logo di stampa italiano
 

Lettera del Presidente

Tomaso Tommasi di Vignano

Anche quest’anno i risultati che siamo riusciti a raggiungere ci danno fiducia rispetto alla strategia che abbiamo impostato e alla nostra capacità di raggiungere gli obiettivi. Proprio questa strategia ci ha permesso di chiudere il 2009 con risultati positivi, risultati ancor più apprezzabili in presenza di una situazione esterna molto difficile.

La strategia multi business ha dato i suoi frutti fornendo anche un fattivo contributo allo sviluppo commerciale, in particolare nel mercato dell’energia elettrica. La decisione di costituire Herambiente, che ha raccolto in forma societaria tutte le attività e gli impianti dedicati allo smaltimento dei rifiuti, ha contribuito a registrare un incremento del margine del settore ambientale contrastando gli effetti della crisi che ha influenzato il settore.

La situazione impiantistica è ormai a regime. Nel 2009 abbiamo inaugurato la nuova centrale elettrica di Imola e il percorso di ammodernamento dei termovalorizzatori è quasi concluso.

Questi risultati sono stati perseguiti prestando sempre attenzione a tutte le implicazioni. Fin dal 2004, Hera ha infatti aderito al Global Compact, iniziativa internazionale volta a condividere, sostenere e applicare un insieme di principi fondamentali, relativi a standard lavorativi, diritti umani e tutela dell’ambiente, e continua anche oggi a supportare questa iniziativa.

Con il Bilancio di Sostenibilità vogliamo proprio far comprendere che le attività che svolgiamo producono ricadute positive da molti punti di vista e per tutti i nostri interlocutori. Il Bilancio risulta quindi un momento, ormai diventato consuetudine, per verificare i progressi del nostro operato rispetto alle linee strategiche e agli impegni che abbiamo preso con i nostri stakeholder.

Tomaso Tommasi di Vignano
Presidente del Consiglio di Amministrazione